Vai al contenuto

Rassegna “MusicaInFormazione”: Omaggio a Giorgio Gaslini

16 aprile 2014

Giorgio GasliniGiovedì 17 aprile si terrà, nell’ambito della Rassegna di concerti e cultura musicale “MusicaInFormazione” promossa dal Dipartimento di Scienze della Formazione e diretta dal prof. Raffaele Pozzi, un incontro dal titolo “Un itinerario sincopato. Omaggio a Giorgio Gaslini“, compositore, jazzista, pianista e direttore d’orchestra di fama internazionale, in occasione dei suoi 85 anni. Giorgio Gaslini, nato a Milano nel 1929,  è pianista, compositore, direttore d’orchestra e musicista Jazz di fama internazionale, attivo anche nel campo  della musicacontemporanea,  E’ stato titolare dei primi corsi di Jazz nei Conservatori Santa Cecilia di Roma (1972-73) e Giuseppe Verdi di Milano (1979-80), facendo conoscere una nuova generazione di talenti musicali e aprendo la strada all’ingresso ufficiale del Jazz come materia di studio in tutti i Conservatori italiani.  Ha collaborato per le musiche di scena con i più prestigiosi registi di teatro e per la televisione. Per il cinema ha composto numerose colonne sonore: celebri le sue musiche per il film  La Nottedi Michelangelo Antonioni. Ha collaborato inoltre con registi quali  Carlo Lizzani, Miklos Jancso e Dario Argento.  Ha pubblicato Musica Totale (Feltrinelli), Tecnica e arte del Jazz (Ricordi), Il tempo del musicista totale (Baldini e Castoldi). (Leggi tutto)

Infant Speech primo album targato U-Man Trio

15 aprile 2014

U-Man TrioUna formazione a leadership diffusa quella dello U-Man Trio, composto dalla pianista Gaia Possenti, dal contrabbassista Fabrizio Cecca e dal batterista Massimo Carrano. Scritto a “sei mani”, il primo album “Infant Speech” è il risultato di una ricerca che negli anni ha fatto confluire nelle composizioni influenze dal jazz e dalla musica classica su supporti ritmici latini e jazzistici. Pubblicato alla fine di febbraio in anteprima su Itunes dall’etichetta discografica AlfaMusic, da pochi giorni è stato nominato “Disco del mese” da Radio Vaticana, che il 10 aprile alle ore 21.30 ha trasmesso un approfondimento ed una intervista a Gaia Possenti.Il CD sarà disponibile dal 14 Aprile anche nei negozi di dischi (AlfaMusic/Egea distr.)Mercoledì 16 aprile, si terrà un concerto di presentazione dell’Album presso il 28DiVino Jazz Club di via Mirandola 21 – RomaDalle note di copertina di Germano Mazzocchetti:“La felicità dell’invenzione musicale dello U-MAN Trio risiede soprattutto nella trasparenza dell’interplay, di quel gioco cioè di rimandi fra i tre strumenti che vide in Bill Evans il pioniere e il più autorevole esponente, e che da allora è una costante imprescindibile dell’intesa tra i componenti del trio piano-contrabbasso-batteria. A tutto questo va aggiunta la capacità veramente invidiabile della creazione melodica, componente non sempre presente nella musica attuale. (…) La sintonia dei tre musicisti è notevole, e non potrebbe essere altrimenti in una formazione che è una delle più difficili da proporre, proprio per i paragoni nobili e conclamati che vengono in mente quando si tratta di un trio così formato. Il risultato a cui arrivano Gaia Possenti, Fabrizio Cecca e Massimo Carrano è del tutto in linea con le migliori prestazioni del panorama jazzistico.” (Leggi tutto)

Germano Mazzocchetti Ensemble in concerto al Teatro Studio

14 aprile 2014

germano mazzocchettiMartedì 18 aprile l’appuntamento da non perdere è al Teatro Studio dell’Auditorium Parco della Musica con Germano Mazzocchetti Ensemble, formazione composta da solisti che hanno svariate esperienze musicali, dalla classica al jazz alla world music. Le composizioni dello stesso Mazzocchetti alla fisarmonica sono quindi orientate verso un linguaggio che faccia convivere le diverse anime dei musicisti: atmosfere colte e assolo improvvisati, nenie popolaresche e momenti più scopertamente ritmici appoggiano su una base che si ispira alla musica popolare mediterranea, nelle sue molteplici sfaccettature. Il risultato è una  musica caratterizzata da uno spiccato sincretismo linguistico, che bene si allinea ad alcune tra le più interessanti esperienze della musica d’oggi. (Leggi tutto)

In uscita Maria’s Call: il nuovo album di Nicola Alesini

10 aprile 2014

Maria's CallMaria’s Call è il nuovo album del sassofonista Nicola Alesini, edito da Helikonia. Si tratta della sua 23esima produzione, composta da 21 sue composizioni, per solo sassofono e loops elettronici. Ritenuto dalla critica sassofonista anomalo, uno dei più attenti ricercatori di nuove sonorità, dal fraseggio penetrante, onirico, visionario, Nicola Alesini da sempre esplora con libertà, senza condizionamenti stilistici e culturali, molteplici universi musicali che fondono jazz e musica popolare, ambient , world music e minimalismo. In questo disco considerato da lui stesso: “Un punto di arrivo musicale, alla ricerca di una totale essenzialità espressiva”, punta il dito dritto al cuore dell’ascoltatore coinvolgendolo in un viaggio intimo, visionario e magico dal forte impatto emotivo. Un progetto dalle sonorità avvolgenti, fatto di brani originali che vanno dall’improvvisazione totale, alle memorie di concerti e collaborazioni degli ultimi anni. Nicola Alesini con il suo stile personale rende il suo fraseggio riconoscibile al primo ascolto, in Maria’s Call traduce in suono la forza evocativa dei suoi ricordi(come nel brano Lisa e Tore, Il Partigiano brani dedicati rispettivamente alla perdita della madre e del padre), stati d’animo ( brano Viadamelio composto per Rita Borsellino in memoria del fratello Paolo) e storie di vita vissuta. (Leggi tutto)

Al 28 divino Jazz Club di scena Federica Michisanti NEW Trio & Martino Onorato Electric 4tet

9 aprile 2014

28divino jazz clubDue appuntamenti da non perdere al 28divino Jazz Club per questo fine settimana a partire da venerdì 11 aprile quando sul palcoscenico del jazz club di via della Mirandola salirà il trio capitanato da Federica Michisanti. Una formazione che propone composizioni originali di Federica Michisanti, alcune delle quali tratte dal disco Trioness , uscito la scorsa stagione. Brani che spaziano da temi articolati che sfruttano l’intreccio delle voci dei vari strumenti a momenti di composizione estemporanea.  Sabato 12 aprile, invece, di scena ci sarà il quartetto di Martino Onorato nato dalla fusione di vari generi musicali, 4 musicisti con un background diverso, già compagni di varie formazioni, amici che suonano insieme da 10 anni uniscono le proprie esperienze proponendo un concerto in continua evoluzione tra improvvisazione e interplay. Soprattutto brani originali ma anche qualche standard / cover riarrangiato. Un live che viene diretto dall’enorme sinergia dei quattro musicisti. (Leggi tutto)

Milena Angelè: la resilienza raccontata con il suo primo disco da solista

8 aprile 2014

milena angeleJazzagenda incontra la sassofonista Milena Angelè per presentare l’uscita del suo primo album da solista “Resiliency”, frutto di un percorso durato molti anni e paragonato a una suggestiva fotografia di Berengo Gardin. La “resilienza” è la capacità di resistere alle difficoltà e far fronte agli imprevisti, Milena lo racconta in questo disco insieme al suo quintetto formato da Edoardo Raviglia, Enrico Bracco, Riccardo Gola e Fabio Sasso.

“Resiliency” è il tuo primo album da solista. Raccontaci il percorso che in questi anni ti ha portato alla sua incisione.

“Mi sono diplomata al Conservatorio di Musica “ L. Refice” di Frosinone in sassofono e in composizione e arrangiamento jazz al Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma. Ho suonato in vari contesti, formazioni, generi musicali e ho inciso album, ma non a mo nome. Alla fine ho sentito l’esigenza di mettere in musica, in un mio progetto personale, tutte le esperienze fatte nel corso degli anni.” (Leggi tutto)

Al Josephine Bistrot ApeSwing con Giorgio Cùscito & la Swing Valley band

4 aprile 2014

Ape SwingPer la prima volta a Roma uno speciale aperitivo a tempo di swing, organizzato da Virginia Miller Project. Dalle 20 alle 22 in via Bissolati, 34, al Josephine Bistrot, si ricreeranno come per incanto le atmosfere dei famosi locali di Harlem negli anni ’30: il Cotton Club, ma anche il Savoy e il Paramount, con l’amatissima orchestra diretta dal polistrumentista e arrangiatore Giorgio Cuscito, la SWING VALLEY BAND. (Giorgio Cuscito, direzione, arrangiamenti, sax tenore; Michael Supnick, tromba; Ferdy Coppola, sax tenore e voce; Filippo Delogu, chitarra; Alberto Antonucci, contrabbasso;  Fabiano Giovannelli, batteria;  Monica Gilardi, voce). Il repertorio è specifico per il ballo swing e per il lindy-hop, oggi tornato tanto di moda, ed è un’occasione unica per poter ascoltare dal vivo la musica dei vecchi dischi a 78 giri di Duke Ellington, Jimmy Lunceford, Chick Webb, Count Basie, Louis Jordan, Cab Calloway: una vera e propria “Harlem Renaissance”! E dopo il concerto l’evento continua: tanta musica da ballare e ascoltare con Lucie Q Djette. Le sue selezioni sono come un lungo viaggio nel tempo: “appena attacca la prima canzone ti ritrovi subito in una sala da ballo d’epoca, a muovere il piede a ritmo di Swing, e tutto ciò che vuoi è che qualcuno ti porti in pista a ballare fino all’alba!” Una serata imperdibile per chi ama lo swing, per chi lo ascolta e per chi lo balla: dopo i tanti concerti della Rassegna “Jazz al Bistrot” il Josephine per l’occasione diventerà magicamente una grande pista da ballo. (Leggi tutto)

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 92 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: